panoramino

Si trova all'imbocco della strada che porta a Bre, sulla Via del Tiglio. La sua piazzetta funge da centro del quartiere dei Monti della Trinità. L'edificio fu costruito all'inizio del XVII sec. in corrispondenza di una Cappella, per dare adeguata sistemazione al dipinto dedicato alla SS. Trinità e donato nel 1622 da Tomaso Zesio quale ringraziamento per la sua guarigione. Benedetta nel 1621 dall'Arciprete Francesco Ballerini di Locarno, fu ampliata con due Cappelle laterali rispettivamente nel 1657 dedicata ai Santi Giacomo e Filippo e nel 1669 dedicata a S. Bartolomeo.

chiesaFacciataportico

Via Fregera 10, 6605 Locarno-Montimonastero

Fondato 50 or sono dal Vescovo Mons. Jelmini, il Monastero S. Giuseppe ebbe la sua prima sede nel Palazzo Morettini a Locarno. Nel 1977 le Suore Carmelitane Scalze si trasferirono nel silenzio della Fregera ai Monti.

Le Carmelitane Scalze affondano le loro radici nell'antico Ordine della Beata Vergine del Monte Carmelo che ha origine alla fine del XII secolo in Terra Santa ed è imperniato su una vita di perfezione e continua adorazione in stretta clausura. La quotidiana ricerca dell'incontro con Dio che anima le giornate delle Suore del Monastero S. Giuseppe è caratterizzata dalla preghiera contemplativa ispirata al Profeta Elia secondo il precetto principale della Regola: "Meditare giorno e nottesulle parole del Signore vegliando in preghiera, e con lo spirito apostolico impresso loro con il carisma della grande S. Teresa d'Avila riformatrice dell'Ordine nel XVI secolo e loro Madre Spirituale".

Oggi le Suore del Convento S. Giuseppe sono una ventina e la loro attività pratica spazia dai ricami alla decorazione di pergamene e di fini porcellane, dalla pittura su seta ai biglietti dipinti per diverse circostanze, dalla confezione di paramenti e camici alle comuni faccende della casa e dell'orto.